FASHION

Animalier, il mainstream che ci piace

L’animalier quest’autunno è come la cavigliera di conchiglie quest’estate. Inflazionato. Mainstream. Usato. Abusato. Senza considerare la difficoltà di parlarne senza cadere nella trappola della banalità. Senza pescare dentro al cilindro quegli sciocchi discorsi sulla giungla metropolitana, sul tirare-fuori-la-tigre-che-si-agita-dentro-noi (groarrr), sulla trasgressione e la volgarità tout-court, sull’animalier che trend non è, sui nuovi classici e sui massimi […]

More

KIMONO (O VESTAGLIA CHE DIR SI VOGLIA)

Me la ricordo benissimo quella sera di molti anni fa in cui in un viaggio improvviso ed improvvisato mi ritrovai senza nulla – ma nel vero senso della parola non come nostro solito di giovedì isteriche ed urlanti davanti all’armadio gremito – di elegante da mettere per andare a cena. E mi dissi (ero in […]

More

NO WORDS (MA LA GIACCA DI JEANS SI)

Lista più o meno assortita e più o meno seria e più o meno utile delle possibili scritte da applicare sulla vostra giacca di jeans (va benissimo anche quella di Americanino che non indossate dagli esami di terza media). Perché senza almeno un paio di messaggi manco troppo in codice sulle spalle non siete nessuno […]

More

PALM-PALM-PALM SENZA ESSERE A SPRING

Palme ovunque. Roba che Temakino a confronto pare uno studio di architettura minimalista. Palme: stampate su un parete a ridosso della testata del letto che nemmeno nella casa di Versace. Su una tavola imbandita che le tovaglie quelle di cotone perfettamente stirate e piegate  fanno tanto anni Novanta. A forma di pochette tanto si sa noi […]

More