Guida alla T-shirt bianca perfetta

Elenco non esaustivo delle caratteristiche della t-shirt bianca perfetta. Perché ve l’avevo promesso e le promesse vanno sempre mantenute, anche se con quindici minuti di ritardo sulla vita. Perché ogni giorno almeno una dozzina di voi mi chiede dove trovarla e soprattuto come riconoscerla. Perché da qualche parte si deve pur cominciare e la shirt bianca a me sembra un ottimo punto di partenza. Nell’armadio e certi giorni anche nella vita.

Cento per cento cotone, sul punto non si discute. Poliestere o elastane sono un po’ come i frisé di Britney Spears, una pessima idea. Assicuratevi inoltre che non sia un cotone troppo leggero e trasparente: la tee bianca è un evergreen che non conosce moda e non conosce momento della giornata per essere indossata. Taglio maschile il che vuol dire che non sono contemplati slim fit (se avrete tempo e modo di seguirmi noterete il punto sia ricorrente per quel che riguarda blazer e camicie e top e qualunque cosa contempli una versione – SlimFit). Il collo deve essere rigorosamente un girocollo. No colli larghi. No colli a V. Sul collo a barchetta mi alzo e me ne vado. Ammesso solo a piccole dosi il collo leggermente alto che veste molto.

No taschini di sorta, tanto meno se avete molto seno: che ci dovrete mai mettere in quelle mini tasche non l’ho mai capito: la t-shirt è un capo basico, lasciamolo tale. Il risvoltino alla manica è immancabile per ogni stylist che si rispetti. Sembra facile da fare ma (il più delle volte c’è un ma nella vita) la sua resa dipende molto più dal cotone che dalla vostra capacità di arrotolare. Fatene tesoro quando davanti alla prossima della vi troverete a deciderne la consistenza.

In ordine non di preferenze ma semplicemente di ispirazione letteraria:

  • Uniqlo da prendere nel reparto uomo. No, non sono uguali a quelle donne. Qualcuno vi dirà il contrario ma voi non credetegli. Taglia S. Vestibilità comoda ma non over. Buona tenuta del cotone.
  • Idem per quelle H&M, bandito assolutamente il mélange o presunto tale. Prestate attenzione alle maniche anche che per l’appunto devono essere a T. Non più corte e tantomeno arrotondate.
  • BrandyMelville credo di essere l’unica over 35 a scovare ancora qualcosa li tra mini short da wannabe bevitrici di acqua di cocco di LA. Le magliette sono una di queste.
  • Topshop – le trovate anche su Zalando – cotone doppio (quindi da prediligere in questa stagione rispetto all’estate) e in versione anche corta nel caso non abbiate paura di prendere freddo alla pancia
  • Prada, il pack da tre tshirt di puro cotone disponibili in nero e in bianco e in grigio. Senza fronzoli e senza loghi in vista. E’ la versione luxury delle t-shirt. Vi consiglio una taglia in più rispetto a quella che prendete solitamente.

3 Comments

  1. Alina Eskinazi

    Alessandra sei troppo giovane per essere cosi sofisticata, ironica e di buon gusto. Dai commenti e le scelte sembreresti molto piu’ matura, Vedendoti cosi giovane e avendo vissuto a Roma nello stesso quartiere dove pure io ho passato gli anni di universita, mi sento ancora piu’ vicina a te. Secondo me sarai amata da donne ‘senza eta” perche i tuoi consigli e i tuoi gusti sono raffinati e adatti a tutte. Grazie!

Lascia un commento