I texani sono come la musica country

Ancora. Ancora baci. Ancora vino rosso. Ancora abbracci. Ancora 5 minuti sotto al piumone. Ancora cioccolata. Ancora shopping. Ancora must have. I texani per esempio. Quelli che ci fanno sentire al Coachella anche se siamo alla fermata Lanza immerse nella nebbia, ibernate nei nostri caban e beviamo l’anticrespo a colazione. Quelli che o li ami infinitamente o li odi selvaggiamente, come la musica country (e gli uomini che la suonano). Quelli che se hai nel cuore i maglioni a trecce di lana, il cappello da cowboy, e le camicie a scacchi, indossi anche con l’abito da sera come una ragazza dello Studio 54, non per forza con i vecchi jeans che tieni nell’armadio dai tempi del liceo, o anche con un mini dress e le gambe rigorosamente nude, affrontando a muso duro il freddo.

Quelli che ami anche se lo sai che sono difficili, che sono una sfida. Perché  è troppo facile cadere nel cliché del total look da cow-girl e anche no, siamo pur sempre ragazze di città. Con l’animo da pin-up, ma sempre ragazze di città. Per cui scegliamo la versione firmata Isabel Marant che di texani-metropolitani ne è la maestra e per questa stagione li propone con frange a profusione. Scegliamo la versione di Chloé che infonde il suo tocco romantico ricamando fiori sulle borchie e applicando borchie sui fiori. Scegliamo quelli di Paris Texas, tra i nostri preferite di cuore e di pelle. Oppure, no. Ignorate il facile richiamo della griffe ad ogni costo, e scegliete, tra la miriade di proposte, il vostro texano su Ariat.com, per conoscere la vera frontiera del West e delle sue icone che tanto ci affascinano.

E se siete di quelle donne che amano le complicazioni. Che vogliono scovare la chicca. Non accontentatevi. Passate in rassegna tutti i negozi vintage e secondhand della vostra città. Passate in rassegna tutti gli scaffali di Surplus, in corso Garibaldi a Milano, ché magari avete la fortuna di trovare i texani con i gattini o con le rondini, targati Miu Miu 2015/2016. Passate in rassegna tutti gli scaffali di Bivio Milano, armatevi di pazienza e cercate, magari riuscite a trovare i texani di R. Soles, uguali a quelli che indossava nel 2014 Jerry Hall.

E se non siete così fortunate da trovarli al primo colpo, provate una seconda, ma anche una terza e una quarta volta. Perché le cose preziose si lasciano desiderare. E se tutto ciò non dovesse ancora bastarvi c’è sempre Parigi, che val bene una messa ed un paio di texani vintage. Cercateli e trovateli da Kiliwatch in 64 Rue Tiquetonne, che propone anche molti marchi emergenti.

Lascia un commento