People from New York

New York che è una scommessa d’amore. New York, New York. New York in cui non ti senti mai veramente da sola, anche quando cammini avvolta in un cappotto di cashmere, sentendo soltanto il rumore dei tuoi passi. New York con cui fai l’amore. Metropoli sognata e vagheggiata. New York da cui piovono ispirazioni e suggestioni con cui ci piace contaminarci. New York come ce la racconta la nostra amica Bibi – che in questi anni milanesi è diventata famiglia -, volata lì per amore e per seguire i suoi sogni. A lei abbiamo chiesto di raccontare, con l’innato sesto senso per le tendenze di ogni genere e sorta che la contraddistingue, quale aria tira nella Grande Mela. Per fare vivere anche a noi – per fare vivere anche a voi – un po’ il sogno americano, tutto racchiuso nei trend, nei posti, negli angoli e nelle emozioni che la City è riuscita a regalarle in questi mesi lontana da noi. Per chi capitasse da quelle parti, per chi – con il Natale giusto dietro l’angolo – sta pensando di capitare da quelle parti, per chi invece vuole averla un po’ più vicino.

SUNDAYS (Nail Salon)
Prodotti rigorosamente toxic-free, cruelty-free e vegan: questa la promessa di Sundays, nail salon dove potrete sperimentare una manicure accompagnata da una sessione di meditazione audio guidata. Il vero plus: entrambe le location sono aperte 7 giorni su 7, perché non verrete mai più colte impreparate per quel famoso appuntamento last minute.

SWELL (Shopping)
Le vere newyorkesi hanno ingaggiato un’aspra lotta contro l’utilizzo sconsiderato di plastica e forse in questo caso più che in altri ci converrebbe prendere spunto. Non si conosce veramente New York se ora non si porta a passeggio una bottiglia Swell (potete acquistarle QUI) riempita del vostro tè, succo preferito o semplicemente acqua. In acciaio inossidabile, lavabile e riutilizzabile quasi all’infinito, questa edizione moderna della vecchia borraccia è proposta in tantissime versioni e colori diversi. La più cool? Exotic in stampa animalier o Elements in texture marmorizzata.

SHAPE HOUSE (Wellness)
Pare essere il segreto dei divi per prepararsi al red carpet. L’ho provato per voi ed è un’esperienza piacevole, rilassante e che vi regala un incarnato luminoso – e forse qualche cm in meno di girovita in qualche sessione. Shape House è un centro wellness nato sulla West Coast (e dove altrimenti?), all’ombra della palme di Santa Monica e da qualche mese sbarcato in due location a NYC per offrire ai clienti 70 minuti di sauna ad infrarossi, cullati dal proprio show Netflix preferito. Promette di aiutarvi a dormire meglio, detossinarvi e perdere peso. Prenotate con un leggero anticipo, la prima sessione è super scontata.

DOEN (Shopping)
Che sia per un top in Sangallo o un maxi abito floreale, come un rito propiziatorio per la primavera e l’estate tornino presto, Doen è tra gli indirizzi più amati dalle newyorkesi. Per ora acquistabile solo online (international shipping avalaible!) o in uno dei favolosi pop up allestiti dal Brand losangelino.

CHA CHA MATCHA  (Caffè/Bar)
Non fa semplicemente “figo e non impegna”, non serve accaparrarsene un bicchiere solo per scattare una foto per la vostra pagina Instagram. In realtà il Matcha, prezioso tè giapponese dalla polvere di uno strepitoso verde acceso, è anche ricco di antiossidanti e aminoacidi, accelera il metabolismo e aiuta a bruciare calore. In questo locale, comunque instagrammabilissimo, non fatevi scoraggiare dalle file chilometriche e scegliete il Magic Mushrooms Matcha Latte, arricchito di “chaga mushrooms”, per dare un boost al vostro sistema immunitario (raffreddore, non ti temo!

FISHS EDDY (Shopping)
Nato come negozio second-hand di piatti e bicchieri recuperati da hotel o ristoranti ormai chiusi al pubblico, Fishs Eddy è l’indirizzo giusto dove scovare quel pezzo che mancava alla vostra tavola della domenica, quella tazza senza la quale non potrete più fare colazione. I miei preferiti restano sicuramente i pezzi più irriverenti, con l’immagine del Presidente e commenti non proprio politicamente corretti. Astenersi privi di ironia.

DE MARIA (Lunch/Brunch)
De Maria è un altro posto cool, ma a ragion veduta. Locale minimal dal design curato, è aperto 7 giorni su 7 e offre insalate e grain bowl sane, ma gustose e senza spendere un capitale. Un consiglio: prenotate un tavolo su Resy oppure Open Table e magari finirete seduti accanto a Gwyneth (sì, sì, Paltrow, ex signora Martin) o Emily (Weiss, esatto, la fondatrice di Glossier).

FREEHAND HOTEL (Stay)
Location perfetta, al centro di Midtown e prezzi ok per una città come NYC (200$ a notte è la media per una stanza King), il Freehand NYC è parte di una catena sbarcata da qualche mese in città e che si è occupata di ristrutturare rendendo di tendenza il vecchio Hotel George Washington, amato da scrittori e politici. Un consiglio se viaggiate con qualche amico o in famiglia: la Bunk Room ospita fino a 4 persone e l’atmosfera hipster non manca.

 

Lascia un commento