Il ritorno alla normalità. Clinique e la prima pioggia di ottobre.

Ottobre vuol dire tornare. Alla vita di sempre. Dopo l’ultimo bagno e dopo l’ultimo sole. Prima del primo maglione di cashmere sulla pelle. Perché, diciamo la verità, il mito di una vita in vacanza è fin troppo sopravvalutato. Tornare perché abbiamo il fisiologico bisogno di riappropriarci della nostra normalità.

Tornare perché la normalità ormai è la vera trasgressione. Perché abbiamo bisogno di riti e routine e non solo quando si parla di skincare. Perché, dopo una vacanza al mare sotto il sole con il sale tra i capelli e sulle labbra, selvagge al punto giusto, sentiamo l’esigenza di una generosa dose di crema sul viso, di ridare alla nostra pelle un tono, di idratarla e proteggerla. Per la nostra routine di bellezza ottobrina  abbiamo scelto tre prodotti must, che sono per noi un po’ il simbolo del rientro alla nostra straordinaria normalità.

Dramatically Different Hydrating Jelly, Clinique. Il rientro in città, gli appuntamenti di lavoro, le riunioni fino a tardi, il traffico, lo smog e il grigio. Lo stress. Per la nostra mente ma anche per la nostra pelle. Fermiamoci. Lasciamo che le cose scorrano più lentamente, senza appesantirci. Prendiamoci cura di noi con piccoli gesti. Stendiamo sul viso un velo di Dramatically Different Hydrating Jelly di Clinique. E ripartiamo da qui. Da un prodotto fresco con una texture leggera come un soffio di vento, che idrata a fondo senza ungere, che ripara, e si assorbe nel giro di un battito di ciglia. Un prodotto che protegge la nostra pelle, come farebbe l’abbraccio di un uomo, da inquinamento, smog e stress ambientale – che ogni giorno minano la bellezza della nostra pelle – rendendola luminosa e fresca. E rendendo noi immediatamente felici.

LE VOLUME RÉVOLUTION, CHANEL. CON GLI OCCHI AMIAMO. DICIAMO. PREGHIAMO. PIANGIAMO. CONQUISTIAMO. SORRIDIAMO. E LO FACCIAMO SENZA QUEL FILTRO CHE USIAMO TRA TESTA E CUORE, QUANDO FACCIAMO FLUIRE LE PAROLE DALLE LABBRA. DIAMO LORO L’IMPORTANZA CHE MERITANO USANDO UN MASCARA CHE LI VALORIZZI. LE VOLUME RÉVOLUTION DI CHANEL, GRAZIE AD UN VIRTUOSO SCOVOLINO STAMPATO IN 3D E AD UNA FORMULA ARRICCHITA CON VITAMINE, POLIMERI E CERE, PROMETTE – E MANTIENE – CON UNA SOLA APPLICAZIONE, CIGLIA DAL VOLUME XXL, PERFETTAMENTE DEFINITE E SENZA L’OMBRA DI GRUMI.

Joy by Dior. “Ma dove si trova la felicità?”, “Nei posti belle, nelle tovaglie di fiandra, nei vini buoni, nelle persone gentili”. E la gioia? Dove si trova la gioia? Nelle cose piccole e spontanee. Negli istanti, nei gesti inaspettati, nelle carezze che non riescono a trattenersi, nei sorrisi a fior di labbra, negli odori che sono come Madeleine. Nel nuovo profumo di Dior, che riesce a tradurre in perfetta sintesi questo sentimento immediato, fatto di sensazioni fulminee. Con un bouquet che sposa fiori e agrumi, il calore avvolgente del sandalo, un tocco di cedro, un accenno di patchouli, la sensualità dei muschi, Joy by Dior è la prima giornata di luce e sole a primavera.

 

Lascia un commento