POISON & WINE

 

Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore.

(Ed è così che dovrebbero essere le donne e gli uomini tutti. Nudi. Spogliati dei vestiti e delle remore e dei cliché e dei timori. Non di tutti perché la paura fa bene ma di quelli inutili e futili come certi vestiti che abbiamo nell’armadio ma che non riusciamo a buttare via – si. Con la carne viva in bella mostra, squarciata dalla vita che se riesci a fermarti un attimo e a guardare e sentire ti accorgerai che è prima di tutto coraggio ed emozione e bellezza. Nudi a costo di sembrare incoscienti. Nudi e ballerini anche senza musica anche se quella melodia tu non la conosci perché l’unica cosa che conta è la certezza di poter ballare. Nudi ballerini e canterini anche in una canzone senza parole perché queste possono e devono essere inventate quando quelle che abbiamo non ci bastano. Nudi ballerini canterini e inebriati dai sensi del mondo. Con la carne lacera. Lì dove c’è la verità e la dolcezza e la sensibilità e l’amore. Perché c’è tutto)
E non importa che sia lunedì o venerdì notte. Perché non importa quasi nulla quando si tratta di esser nudi. Davanti alla vita.
tumblr_nf9tsxZquv1qm66sio1_1280

2 Comments

  1. Valy

    Splendidi pensieri, accostati con tale leggerezza e calore che non fanno rimpiangere la quasi-assenza di punteggiatura. Licenza poetica che può permettersi solo chi ha un gran talento come te.

    Bacio

Lascia un commento