LITTLE SNOB WISHLIST

4707a383f2b4afa6400e917cbf10f0b9

Ovvero cosa farsi regalare e cosa regalare. Last minute, perché a noi l’organizzazione e la serenità di quelle che finiscono di scegliere e comprare e impacchettare e consegnare i regali a metà novembre non ci appartiene.

FriendWishlist 16.34.16

Caffeina sotto forma di capsule anti-cellulite da spalmare e stendere e massaggiare: perché nella vita bisogna avere fede e credere nei miracoli (Collistar) – Parliamoci chiaro: qui si fa fatica a trovare un uomo figurarsi se ci fidanziamo con uno che ci porta anche a vedere Tiziano Ferro. Tanto vale portarsi avanti, continuare ad andare ai concerti con le amiche, fingere di ascoltare solo compositori bulgari dell’Ottocento e puntare su uno che abbia la moto – Seletti e Toilet Paper ovvero pezzi di cuore, nel senso più letterario dell’espressione (Seletti) – Oro 18k e un piccolo diamantino, per l’orecchino che diventa un po’ portafortuna di quelli che indossi e non togli più (Tahtea) – Ecco: questa nel caso non sappiate a chi rifilarla potete anche regalarla a me (LuluGuiness)

MeWishlist 16.34.16

KitchenAid, perché prima o poi imparerò anche io a cucinare come la Parodi – o forse meglio – e poi è bello da morì ma proprio che #ciaocore e mi sembra un motivo più che sufficiente per piazzarlo tra i fornelli e le scarpe (Dalani) – C’è bisogno di super poteri e di super eroi certi giorni e sopratutto certe notti, di brina e di vodka e d’amore (StellaMcCartney) – Voi ci credete nei colpi di fulmine? Io si. Mood college per chi nella vita ha sempre sognato di fare la cheerleader (Fay) – #agiugnoconilfondoschienadiBelen #borntorun #werunrome #baciomegliodicomecorro #macorroconilmigliorbra (Nike) – Aveda come se non ci fosse un domani e se ci fosse dovrei sfidare l’aria secca del deserto e un paio di monsoni asiatici e uscirne indenne che manco il liscio della Panicucci anni Novanta (Aveda)

3 Comments

Lascia un commento