LA FELICITA’: TUTTOATTACCATA

Paris+8

Mettetevi nei panni, almeno per un paio di minuti.

Provate voi a ritrovarvi a Parigi, mica a Poggibonsi con tutto il rispetto e la stima per Poggibonsi si intende, ma Parigi è “always a good idea”, la migliore aggiungerei io. Con le amiche, quelle lontane che non riesci a vedere mai perché una a Parigi ci abita per davvero e anche se compriamo vestiti tramite whatsapp non è proprio la stessa cosa che stare stese sul divano a fare chiacchiere per cinque giorni. Perché un’altra per amore è andata a Torino e ha Ory e Belfy e l’ultima volta che ci siamo viste andava di moda il plateau, cosìperdire. E un’altra ancora vive a Milano ma si sa noi siamo donne impegnate e impegnative oltre che disorganizzate e finisce sempre che ci si incrocia ad un semaforo.

Provate voi a ritrovarvi a Parigi un sabato pomeriggio che in un attimo diventa sera circondate da loro. Lafelicità, tutto attaccato perché è tale da non riuscire a contenerla. E allora te ne freghi anche della valigia. Del fatto che una donna non può possedere più scarpe di quante la sua scarpiera possa contenere ma può amare certamente di più. Delle previsioni del tempo che manco le ho viste, del vino rosso che fa ingrassare ma solo noi perché le francesi sono sottili come i vestiti che hanno sfilato ieri di Rochas e che li vorrei-tutti, dei chili di troppo del bagaglio a mano. Me ne frego e mi sembra tutto facile: due camicie bianche, una gonna di pelle nera, una borsa in pitone rosa cipria. Una vestaglia nera perché io senza non esco nemmeno sul balcone di casa. Un kimono corto a fiori. Una gonna lunga con lo strascico, la maglietta a righe e la giacca di pelle. Parto. L’obiettivo sarà ridere. Cercarmi un marito. E imbucarci a qualunque festa.

Sonofelice. Anche in questo caso senza pause e senza prender fiato.

Paris8

Paris3

#paris

Paris 4

#morning #dress #paris

(CREDITS – Tumblr)

13 Comments

  1. kate

    .. questo post mi ha fatto commuovere, Ale!
    perché anche io le amiche le ho lontane! perché a volte what’s app non basta davvero!
    perché a Parigi ci tornerei milioni di volte, con le mie amiche!
    ..quello che scrivi è sempre magicamente quello che anche io sento! non ho mai commentato nessun post ma stavolta non ho potuto fare a meno di dirti che ti adoro!
    un abbraccio, e goditi Parigi (anche per me!)

  2. Vittoria

    Parigi è sempre un’ottima idea, la migliore, la più giusta, in qualsiasi momento dell’anno, della settimana, del giorno.
    L’anno scorso di questo periodo mancavano solo pochi giorni al mio ultimo viaggio in quella profusione, quella magia di tetti e finestre e che Dio-solo-sa-quanto-mi-manca.
    Quest’estate un pomeriggio ero in cucina, stavo pianificando la mia vita, le mie prossime otto feste di compleanno e i prossimi viaggi: dico a mia madre che ad aprile per il mio compleanno avrei voluto tornare a Parigi “perché in quel periodo non ci ero ancora mai stata”. La sua risposta è stata “Tu non sei normale: una persona generalmente dice -vado a Parigi- perché non c’è mai stata. Tu invece ci vuoi tornare perché -non l’hai mai vista in quella stagione-“.

    Divertiti a salutala anche da parte mia ♥
    Baci

    Vittoria
    5 IN THE MORNING
    http://vittoriafiveinthemorning.blogspot.it/2013/09/via-roma.html

  3. Lulu

    E io lo sono per te. Perchè a forza di leggerti, seguirti, qua e su gli altri canali, mi sono affezionata a te, in maniera virtuale. Sei l’amica ideale che non so se tutte vorrebbero, ma io si. E per le amiche mi auguro sempre il meglio e tanta felicità.
    Salutaci Parigi.
    Life, Laugh, Love And Lulu!!

  4. alice

    te amo chica.
    ti aspetto qui.
    piena di abiti e di feste dove imbucarci.
    zeppa di abbracci per te.

    sul marito lavoriamoci, che ce ne troviamo due, anzi tre uno per me, uno per te e uno per Bibi. LA Vale invece ci farà da procacciatrice.
    E che siano tutti e tre con la barba e un po’ surfisti.

    paris is burning chèrie.

    ci vediamo domani xxx

  5. Serena

    Anche le mie amiche sono lontane…e la Cina lo è davvero tanto! Leggere questo post è stato come guardare nella mia anima! grazie ancora perchè ogni volta (ribadisco 😉 ) ci leggi nel pensiero! Grande Ale

  6. Manu

    Parigi rimane “always a good idea” anche nel mio caso. Cioè quando hai un nano di un anno e il tuo Lui ti dice “stacchiamo, io e te per un paio di giorni”. Ma siccome ha paura di volare ci devi andare con il wagon lit. Viaggiare di notte in treno. Pur di stare là. Pur di respirare quell’aria là. Con lui. O no? 🙂

  7. carola

    ParigiisAlwaysAgoodIdea…
    Di ritorno dalla tua Roma, che mi ha INCANATATAESTRAVOLTADIBELLEZZA e che e’ palindroma…E senza fiato e senza alcuna pausa nel mezzo.

    Goditela, mi hai rimesso di buonumore.
    Grazie
    Carola

  8. Sabrina

    Quell’atmosfera un po’ alla S&TC che solo noi eterne ‘ragazze’ possiamo apprezzare! Grazie Ale, mille emozioni, e la voglia di essere lì con te 🙂 Sabrina*

Lascia un commento