MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITA’

Monday

Momenti di trascurabile felicità – Parte Prima

Il trancio di margherita bollente alle quattro di notte, quando ormai le scarpe sono prive di vita ai tuoi piedi, sul tappetino della macchina
Il riposino pre-serata dalle 20 alle 21. Che poi ti svegli, ti butti sotto la doccia e in fondo è un po’ come se iniziasse un nuovo giorno. Con la luna alta
La mozzarella di bufala, sempre
I biglietti per il concerto di Lana Del Rey di questa sera che piovono sulla tua scrivania, inaspettatamente (grazie @JaguarItalia)
Scovare il pantalone bianco perfetto da Zara, in una piovosa domenica di inizio maggio, per 29 euro e gli immancabili 95 centesimi
La prima cena della stagione sul terrazzo di Giulia, con una gonna lunga rosa cipria e un maglione sbrilluccicoso
Riuscire ad asciugare lo smalto senza toccare niente: ma proprio niente
L’auto lavaggio di quelli che tu resti dentro
Le tazzine di porcellana colorata e spaiate. Rivedere le foto vecchie, abbandonate su una cartella del PC. Ritrovare qualcosa che credevi di aver perso quando ormai avevi dimenticato di averla mai avuta
Il tuono che ti sveglia alle quattro e mezza e la sensazione impercettibile di sicurezza che ti da allungare le gambe nude sotto le coperte, mentre fuori piove
Una spruzzata del tuo profumo
Apparecchiare la tavola (io adoro apparecchiare la tavola, anche solo per me)
La domenica mattina, una qualunque domenica mattina che sia una domenica mattina
Un completino di Kiki de Montparnesse in saldi. In cui ci entrano le tue tette
Il cornetto integrale al miele e tornare a letto dopo la colazione

Qualsiasi film con Marly Streep
La certezza che non avrò più sedici anni

Monday Monday Monday Tazza + nailMonday Monday

10 Comments

  1. daniela

    Ciao, non conoscevo il tuo blog. Mi ‘e sembrato una boccata d’aria fresca, dai pochi post che ho sbirciato.
    Vivo in Spagna e ogni tanto mi piace leggere e ritrovarmi in Italia.
    Besos,
    Daniela
    Ah, peccato che i pantaloni di Zara a me non entrino…. 29euro con 95 centesimi….. mica male 😉

  2. Vittoria

    Il caffèllatte tiepido troppo presto la mattina, quando in casa mia dormono ancora tutti.
    Chiudere la porta più o meno alla stessa ora del caffellate di cui sopra, ma in questo caso si entra, con i tacchi in mano e il profumo di quel ragazzo favoloso che hai conosciuto poche ore prima.
    Il tramonto sul mio terrazzo, con i piedi sul balcone e un libro in testa.
    Dormire al mare.
    Stancarsi dopo una corsa.

    Leggere i tuoi post e farsi venire in mente cose belle come queste! Grazie Alessandra, un bacio.

    Vittoria from 5 IN THE MORNING
    http://vittoriafiveinthemorning.blogspot.it/2013/05/alice.html

  3. Ramona

    Il mio momento di trascurabile felicità?????arrivare a sera stanca morta, dopo una gg intera di lavoro estenuante e mettermi sul divano a leggere il tuo blog…..

  4. Martapek

    Apparecchiare di tutto punto da sola…io lo faccio da sempre e mi piace un sacco!!mi cucino anche il risotto da sola e mangio la prima fetta di torta sapendo che tanto..comunque..sará mia anche l’ultima!
    Sempre splendida da leggere Ale!

Lascia un commento