Alessandra, la valigia e lo spazzolinoALESSANDRA AND THE TOOTHBRUSH

Valigia

Facciamola una valigia quando capita – stagione quarta

Stavolta faccio le cose a modino. E senza fretta. E con molta calma.

Domani sera ci penso.

Che caizer mi porto?

Non ho niente da mettere. Come sempre.

Valigia

Shall we pack sometimes – fourth season

This time I’ll do things properly. And at my leisure. And no rush.

Tomorrow night I’ll think about it.

Wtf am I taking?

Ora guardo le previsioni: i monsoni. Bene.

Non ho un caizer da mettere – Replica

SMS alla signora Marisa “Dove ha nascosto il vestito di paillette?” Risposta “Intendi dire la maglietta?”

Cose da non dimenticare: il caricabatterie, lo spazzolino, il mascara.

Ah, il passaporto.

Iddio, i sandali oro quando servono non si trovano mai.

La valigia non si chiude.

Ritenta.

Metti anche tu un phone nella Balenciaga (ho detto phone non Iphone, n.d.r.)

“Ma lei è sicura che questa Samsonite è da cabina?”

Il caricabatterie, ecco. E’ rimasto a casa. Attaccato alla presa.

“Scusi sa dirmi dove trovo una farmacia aperta per comprare uno spazzolino?”

Buon viaggio. A chi viaggia con il corpo e con la mente. E a chi come me dimentica sempre qualcosa (a volte, un pezzo di cuore)

Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia

(CREDITS – LeFashion – Tumblr)

I don’t have anything to wear. Like always.

I’m checking weather forecast: monsoon. Awesome.

I don’t have a s**t to wear – Repetition

A text to Mrs Marisa “Where have you hidden the spangled dress?” Answer: “You mean the t-shirt?”

Things not to forget: charger, toothbrush, mascara.

Uh yes, the passport.

Oh God, gold sandals are never easy to find when you need them.

I’m not able to fasten the suitcase.

Try again.

“Are you sure this Samsonite is a cabin case”?

The charger, yes. I forgot it at home. Plugged into the socket.

“Sorry could you tell me where I can find an open chemist’s to buy a toothbrush?”

Have a safe journey. To those who travel with the body and the mind. And those who, like me, always forgets something (sometimes, a piece of heart)

Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia Valigia

(CREDITS – LeFashion – Tumblr)

10 Comments

  1. stefy

    se ti consola lo spazzolino lo dimentico spesso e volentieri…però capita che qualche albergo lo abbia in dotazione nella camera…e anche gli areoporti si stanno attrezzando per metterli :D….
    per il resto io odio fare la valigia….perchè devo decidere giorni prima quello che metterò?non lo so!!!ecco perchè ho l’armadio pieno di cose da cui scelgo….
    il teletrasporto è la soluzione!!!
    b. viaggio
    stefy

  2. Raffaella

    Come vorrei dimenticarmi lo spazzolino, il caricabatterie, il mascara, il pezzo di cuore…si io che sono della Vergine quindi precisa e pignola fino alla paranoia…pur di preparare quella valigia ed andare incontro ad un pò di gioia!
    Buon Viaggio…anche per me!!!

  3. paola

    ma i pezzi di cuore non li dimentichi mica per nulla, li lasci lì, ad aspettarti per la prossima volta in cui tornai e ti sentirai un po’ a casa tua, anche in quel luogo così meravigliosamente lontano.
    Buon viaggio a te!

  4. cristina

    se potessi mi porterei dietro tutto, ma proprio tutto. che senso ha comprare vestiti che non metti mai e che quando hai l’occasione non porti in valigia perchè non c’è spazio, voglia, tempo? e poi dimentico, dimentico. E non c’è strategia che tenga. ne ho elaborate mille ma da quando ci sono pure i figli è un disastro. Soprattutto quando dimentico l’apparecchio dei denti del grande e allora non c’è sandalo d’oro che ti consoli. sei disperata e ti senti mamma sull’orlo della crisi di nervi almodovariana.

    http://www.designandfashionrecipes.com

    p.s. ho anche scritto un post a tal proposito a cui cerco di attenermi scrupolasamente, ma si sa, il ciabattino ha sempre le scarpe bucate: http://www.designandfashionrecipes.com/2013/02/how-to-suitecase-for-weekend-winter.html

  5. mary

    Mi piace viaggiare… ma odio quando non posso portare tutto quello che voglio, qualche anno fa la mia valigia era super piena e strabordava, adesso che sono più “esperta” evito di portare cose che so che non metterò, ma che prima portavo perchè mi dicevo: tanto mi serve…
    Buon viaggio

Lascia un commento