I saldi – Il vangelo secondo Alessandra

 
 

Meno di ventiquattrore all’inizio dei saldi e puntuale come solo il brufolo mezz’ora prima del primo appuntamento sa fare arrivo io, con un’altra puntata del vangelo della sottoscritta. 

1)Mai, e dico mai, portare con voi gli uomini. Per nessuna ragione al mondo. Se necessario preoccupatevi in prima persona di allietare la loro mattinata con tanto di Gazzetta dello sport e cornetti alla Nutella. Muniteli dell’intero cofanetto di Lost. E in casi estremi ricorrete all’ultima versione di Fifa 2013, quella con tanto di  wags in tribuna in costume.  Ingombrano. Intralciano. Immobili come sono lì davanti al reparto “giacche di pelle”. Iniziano a sbadigliare al secondo paio di slipper burgundy. E se – e dico se –  interpellati a domanda rispondono sempre “Bah, non saprei. Ma non è uguale a quello di prima? Forse devi riprovarlo”
2) Vestite in maniera consona all’occasione. Avete mai visto una donna riuscire a provarsi un mini dress rosso con tanto di stiletto open toe e faux fur in bilico tra le scale e l’ascensore di Zara il primo giorno di saldi indossando il combinato disposto di body, collant, stivale con lacci incorporati, lupetto con fila di bottoni posteriori e poncho?
Ecco. Un leggins e una felpa mi sembrano semplicemente perfetti.
3) Mai abbandonare la preda: nemmeno per un secondo. Mai distrarsi: nemmeno per un attimo. Mai poggiare, lasciare, “dimenticare” nulla di ciò che si ha intenzione di prendere. Sono seria, anzi serissima: ho detto mai. Il nemico è sempre in agguato, e porta sempre il tuo stesso numero di scarpe.
4) Siate spietate. Chirurgiche. E possibilmente organizzate. Non sono qui a dirvi di fare come la sottoscritta che perlustra i tre piani dello Zara Tower ore prima dell’inizio dei saldi per provare- puntare-appuntare i capi preferiti ma almeno fatevi un’idea di cosa cercare, e dove. Puntate pochi capi effettivamente “irrinunciabili” per il primo giro di saldi, quando gli sconti non superano il trenta percento. Tra un paio di settimane, quando i valori dell’ormone da svendita saranno rientrati nella norma, potrete dedicarvi al secondo giro. Questa volta scontato del cinquanta percento.
5)  La cassa del reparto uomo è sempre libera. Ve lo dico sempre eppure continuo a non trovarci nessuno…

 
 
(TheFashionStreet5xpro – GaranceDore – Tumblr)

32 Comments

  1. Anonymous

    Mi fa orrore pensare che per la prima volta nella mia giovine vita sarò dall’altro lato della barricata come aiuto commessa. In via Manzoni, però. Il mio assalto sarà il secondo giorno, per il capottino simil Balmain che é ancora lì ad aspettarmi. Consigli come te: esplosivi. Un super abbraccio, M

  2. Alessandra

    Elementi essenziali: una wishlist stilata appositamente per i saldi, il portafogli abbastanza pieno, un occhio sveglio e vispo e tanta tanta tantissima pazienza! Mai farsi scoraggiare e sapere a cosa puntare 😉

    Ps: “il nemico è sempre in agguato e porta sempre il tuo numero di scarpe”: mi hai fatto morire dal ridere! 😀

    almenounmilionediscale.blogspot.it

  3. Anonymous

    Ahahahaha mi sono fatta un sacco di risate, tutto vero.

    Per esperienza, l’anno scorso una signora di mezza età voleva rubarmi da sotto il braccio una camicetta Zara adorabile. Quindi attente a tutto. XD

    buono shopping 😉

    Lisa

  4. Anonymous

    Presente e pronta al nastro di partenza! E se su yoox mi son lasciata scappare una borsa domani nessuno mi fermerà. Buona caccia!
    Silvia

  5. LuciaPalermo

    Bellissimo post! Sono daccordissimo su tutti i punti…ma per il primo posso dirti che esiste l’eccezione: il mio ragazzo…chi non lo conosce non ci crede, ma lui adora fare shopping…sa consigliare alla grande e spesso adocchia capi che a me erano sfuggiti…mi sento fortunata!
    Ps. “”Il nemico è sempre in agguato, e porta sempre il tuo stesso numero di scarpe” frase stupenda…l’ho inserita nella mia pagina facebook e, ovviamente ti ho citata =)

    kisses,
    vogue4breakfast.blogspot.com/

  6. Anonymous

    Ho in testa l idea di comprarmi una clutch, rigida, colorata, anche se so che non ho quasi l occasione per sfruttarla.. Ma forse proprio per questo la vorrei.. Per sognare.. Consigli??
    Anto

  7. Anonymous

    Si ma a Milano reparto uomo e donna sono separati come fai?? Cmq io neanche se mi pagano il primo giorno non ci vado mai, non ho tutta sta pazienza per soli vestiti e scarpe.. sembra al mercato,non fa x me! Ci vado lunedi mattina quando quasi tutti lavorano o studiano 😉 in bacca lupo!

    Giulia

  8. V.

    A proposito del punto 2 vorrei dirti che oggi ho visto una donna fare shopping per i saldi con ai piedi le scarpe senza tacco. Provavo un misto di ammirazione e compassione nei suoi confronti.
    Bisous, Virginia

  9. Elena Croci

    Ho lavorato per Selfridges…piano terra, accessori insomma il sogno di gni donna.
    Il boxing day,ovvero il primo giorno di saldi in UK, è un’esperienza surreale che bisognerebbe provare almeno una volta nella vita. Ho visto scene di isteria vera. Andate a guardare il post sul blog del mio sito e vedrete con i vostri occhi
    “Il nemico è sempre in agguato, e porta sempre il tuo stesso numero di scarpe.”mi fai morire dal ridere! Purtroppo aggiungerei che è pronto a darti un pugno in faccia pur di averle ahahaha
    Buoni saldi a tutte!

    xx Elena

    http://www.leluigine.it/le-blog/

  10. The Fashion Scan

    Ahahhahaah hai perfettamente ragione!!! Per fortuna il momento clou è passato e sono ancora viva con tutte le mie cosette a casa al calduccio.. assolutamente ottimi consigli, sempre attuali e super divertenti!!!! 😀

Rispondi a Emily Grosso Annulla risposta