A tutte voi, buon inizio


Ho cominciato la settimana con le note dei Nouvelle Vague. E con una tazza di latte e cereali perché sebbene sia tra tutti il più inflazionato dei clichè è pur sempre lunedì sette gennaio e oggi, almeno oggi, è il giorno della detox. 
Ho letteralmente oziato durante le vacanze. Perché è per questo che sono fatte. Perché é questo quello di cui avevo bisogno. Null’altro. 
Ho cercato di resistere alla tentazione da saldi, quelli matti e disperati. Quelli che perseguono come unico obiettivo portare a casa ogni capo presenti il cartellino nove-euro-e-novantanove-centesimi. Perché il mantra del non ho niente da mettere è una bugia che raccontiamo a noi stesse in quelle sere in cui cerchiamo la bellezza fuori da noi stesse, lì tra i maglioni e i jeans. 
Ho rivisto “Il Concerto” ieri sera. E se non l’avete fatto, fatelo. Vedetelo. E’ uno di quei film in grado di farti sorridere e riempire gli occhi di lacrime. E non ho detto ridere e piangere ma sorridere e riempire gli occhi di lacrime che è cosa ben diversa, e ben più difficile. E farti amare la musica classica, senza che tu nemmeno te ne accorga. La ami, e basta. 
Ho iniziato a leggere Cinquanta sfumature di grigio quando tutti hanno smesso di farlo. E posso confermare la mia prima impressione. La noia. Se posso permettermi di consigliarvi qualcosa di davvero erotico e prorompente e dirompente vi dico di affidarvi alla carica seducente delle pagine di Lolita. 
Ho comprato l’agenda nuova, e questa è una cosa che mi mette sempre terribilmente di buon umore. 
Ho la ferma convinzione che una gonna lunga, un paio di parigine, un messaggio di quelli che non ti aspetti ma un po’ ci speri che ti sorprende al risveglio da leggere con gli occhi ancora carichi di sonno e sogni, una manciata di glitter in tasca, quattro minuti solo per te davanti alla tazzina del caffè con indosso la felpa grigia e i piedi nudi possano rendere tutto più facile, e leggero. Anche questo lunedì che ha in sé il profumo delle cose che iniziano. Di quelle che non sai come andranno ma senti che saranno bellissime. 
A tutte voi buon inizio. 

(Tumblr)

29 Comments

  1. Anonymous

    se fossi in te consiglierei di scegliere per i saldi il made in Italy, di fuggire dalle cineserie e dai sintetici di zara e affini e avere meno cose, ma di ottima qualità e di vero stile.
    è la mia personale battaglia contro il cheap inteso non come economico, ma come scadente.
    Buon inizio!
    serena

  2. Nadia

    Anche io ho iniziato le sfumature..mi hanno prestato la trilogia e va bhe mi sono detta leggiamole! in ogni caso avevo letto da poco “Memorie di una geisha”(se ti capita leggilo che è bellissimo) altro che le sfumature!!sono d’accordo con te…che noia!!Buon inizio anche a te!

  3. Tina G.

    Ale, dopo queste parole ti amo ancora di più! Come te non ho fatto assolutamente nulla
    durante queste vacanze e, come te, consiglio a tutti coloro che vogliono leggere un CAPOLAVORO
    della letteratura “erotica” di buttarsi su Lolita. L’ho amato dalla prima all’ultima pagina,
    come non ho mai amato nessun altro libro. E vorrei anch’io ricominciare tutto con più calma,
    godendomi quei minuti a piedi nudo e con un maglione addosso in cui bevo il caffè.
    Baci,
    Tina

    http://tinagfashionblog.blogspot.it/2013/01/efoxcity.html

  4. Anonima

    Riesci a mettere sempre il buon umore, anche oggi che sono immersa in uno studio disperatissimo per prepare i vari esami universitari…Anche io durante le vacanze ho oziato e quindi ora eccomi qui a tentare di recuperare tutto quello che non ho fatto in questi giorni 🙂 Buon Lunedì e facci sapere che agende hai comprato 🙂
    Bacio

  5. Anonymous

    “Perché il mantra del non ho niente da mettere è una bugia che raccontiamo a noi stesse in quelle sere in cui cerchiamo la bellezza fuori da noi stesse, lì tra i maglioni e i jeans.” bellissima!

  6. Anonymous

    qualche consiglio sulla dieta disintossicante!?!?ci dedicherei un bel post… che dici?
    finalmente qualcuno che la pensa come me su quell’insignificante libro che tanto successo ha avuto… io non sono riuscita a completarlo (cosa che raramente mi capita…)
    buon anno
    simo

  7. Lulu

    Buon inizio, buon primo passo per quel nuovo e bello che verrà, per quello che è dietro l’angolo e ci aspetta e noi ancora lo ignoriamo, ma per poco.
    Buon inizio Ale.
    Un abbraccio
    Lulu
    lifelaughloveandlulu.blogspot.it

  8. SNotes

    Nouvelle Vague anche tu!? Io sono in fissa con la loro In a Manner of Speaking. Qual è la tua preferita?
    Mi segno il film Concerto! Grazie!! Mi manca fra i miei film su IMBD.

  9. MadameMeraki

    Complimenti, hai sempre belle parole…indipendentemente da ciò di cui parli!
    Io niente ozio e niente detox.
    Ho usato Istanbul per le vacanze ed ora tornata in Italia mi preparo a fare colazione con cappuccino e frittelle,
    come farne a meno,
    vivo nella città della tua penultima foto ed il periodo che porta al Carnevale inizia oggi!
    ops!

    http://www.madamemeraki.it/

  10. L'Éclat De La Mode

    Bellissime parole come sempre! 🙂
    Iniziare la dieta, almeno per me, al momento è impossibile con gli esami, e allo stesso modo è comprovato quanto sia impossibile resistere ai saldi.
    Per quanto riguarda Lolita, ho letto il libro e visto il film. Il libro è scritto molto bene ma la storia mi è sembrata eccessivamente morbosa.
    E la musica classica è una di quelle passioni che ci nasci e te le porti dentro.

    http://leclatdelamode.blogspot.com

  11. Alice Diterlizzi

    Da una fan incrollabile degli inizi, dei lunedì, del latte con i cereali, e delle agende nuove…un saluto timido – sono mesi che ti leggo e mi ritrovo nelle tue parole, prima o poi capolino lo dovevo fare, no?
    A.

Lascia un commento