La memoria corre anche tra i fili di un jeans – Don’t Cry e il Telefono Rosa



Sono parte di noi. Della nostra vita. E se potessero parlare racconterebbero storie e storie ed ancora storie. Le interrogazioni di latino ed il primo esame all’università. I pomeriggi trascorsi al telefono con l’amica del cuore, quella a cui racconti tutto e che rimane tale nonostante il tempo, le distanze e le scelte. Quella sera in discoteca e la ressa durante il primo giorno di saldi. Il volo che ci ha portato a sfiorare il cielo di New York e la cena con i genitori di lui. Gli aperitivi in riva al mare le sere di giugno con l’aria che rinfresca ed i pomeriggi in motorino tra i vicoli di Roma. Sotto forma di camicia o di short, di minigonna o di giacca non importa. Lui è sempre con noi. A darci una risposta in quelle mattine che ci vedono litigare con l’armadio. In quelle serate in cui fissiamo il nostro guardaroba, perdendoci tra i suoi meandri. A darci sicurezza. A farci sentire bene e belle. Tra suoi fili sono incastrati i nostri ricordi ed i nostri sogni. Foto, istanti, frammenti, risate.

Ed anche lui a volte cede. Come noi. Strappandosi. Ma questo non fa altro che renderlo più bello. Affascinante ed interessante. Vivo, come lo siamo noi. 
Per Don’t Cry
Per il telefono rosa che attraverso questa meravigliosa iniziativa vogliamo sostenere (la puntata precedente la trovate qui). 
Per le donne, tutte. Quelle più fortunate, quelle che ridono e quelle a cui vogliamo dare la possibilità di tornare a sorridere. 
Per i nostri jeans e per tutti quei brandelli di cuore – e di jeans – che lasciamo qua-e-la e che rappresentano la nostra memoria, il nostro passato, ciò che siamo e quello che cerchiamo di essere domani. 

(GaranceDore – StreetFSN – LeFashion – Tumblr)

20 Comments

  1. Anonymous

    Tu mi fai venire voglia di vestirmi.Di fare caso a come, intendo.(Il che direi sia un successo per entrambe). Ed è per questo che mollo qui il decreto sviluppo e vado da H&M che ho appena letto fa il 20% su un capo a scelta su presentazione della loro meravigliosa mail! L.

  2. Lonely Greenshoe

    Che bella selezione di immagini!
    La foto più bella però è la tua!!!
    Adoro leggerti cara Ale, mi sembra oramai come se fossi una di quelle amiche storiche, di vecchia data, con cui condividi ricordi e pensieri….
    buona giornata!

  3. freddy

    “Ed anche lui a volte cede. Come noi. Strappandosi. Ma questo non fa altro che renderlo più bello. Affascinante ed interessante. Vivo, come lo siamo noi.”
    Bellissima questa frase e bellissima l’iniziativa!

    fredshion.blogspot.it

  4. Nadia

    ADORABILE!!!! e poi ti chiedi cosa devi aggiungere al tuo blog??? hai la fortuna di saper scrivere-trasmettere-comunicare e continuando a farlo rimanendo te stessa non potrai che avere ancora più successo! Ah grazie ai tuoi ultimi post sto facendo indigestione di chai tee e di cannella! Ne ero già dipendente e stavo riuscendo a smettere, poi ti leggo e trac..ci ricado!Quindi per questo sentiti in colpa! Scherzo ovviamente e davvero complimenti e grazie per quello che scrivi!!

Lascia un commento