Cosa vuoi fare da grande? La ballerina, rispose la bambina

“Cosa vuoi fare da grande?”
“La ballerina” rispose la bambina con aria quasi stizzita, come se fossero domande quelle che potevano tra le infinite possibilità prevedere una risposta diversa. 

Quella bimba ero io. E credo di poter dire che eravate voi perché tutte almeno una volta abbiamo pensato che avremmo voluto essere, semplicemente, una ballerina. Quelle bambine ormai adulte a quella domanda hanno dato altre risposte. Eppure ci sono giorni, e ci sono notti, in cui quel desiderio fa sentire la sua voce. Quei giorni e quelle notti in cui indossi una gonna di tulle e torni un po’ ad essere quella bambina che camminava sulle punte scalza, ruotando su se stessa davanti ad uno specchio. Cipria, color panna, grigio perla o nera con una camicia ad esaltare il contrasto tra la femminilità a tratti infantile del tulle e la disciplina nascosta tra le pieghe del più elegante dei capi da uomo. Con un dolcevita morbido e un paio di decoltè dal mezzo tacco per essere impeccabili. Con i sandali alti, una t-shirt bianca e un blazer per una serata danzante. 

Perché nonostante tutto siamo tutte un po’ ballerine, anche senza punte. 

(Atlantic Pacific – Tumblr – Fashion Toast – Le Fashion)

27 Comments

  1. freddy

    Ora voglio una gonna di tulle. Devo averla.
    Se ti va passa dal mio blog, aderisco ad un’iniziativa di Vogue contro i disturbi alimentari!

    New post
    fredshion.blogspot.it

  2. Nico

    Io ho fatto 3 anni di danza classica, ma diciamo che sono più un tipo da calcio 😀 Eppure sogno segretamente da un annetto una gonna in tulle, delicata e femminile da abbinare ad un bel maglioncino o dolcevita come hai scritto anche tu….per i saldi ce la farò!!!!
    Ps: con queste foto mi è venuta ancora più voglia!

    http://lowbudget-lowcost.blogspot.it/

  3. Alessandra

    Il tulle fa sognare e ci riporta a momenti lontani, quando tutto era semplice, delicato, favoloso. Quando tutto era possibile.
    Ed è straordinario come possa un tessuto, un capo, risvegliare certe emozioni o trasformarsi nel migliore strumento per esprimere un sogno.

  4. Anonymous

    Questo avrei potuto scriverlo io!!!!!!

    Grazie perchè dopo una giornata così così fa bene al cuore leggere certe cose e sorridere pensando alla bambina che un po’ ballerina vorrebbe ancora esserlo!!!
    Soprattutto in giorni come questi.

  5. Anonymous

    maestra: tu cosa vuoi fare da grande?
    alice (anni 4) :: la dottoressa dei cavalli!!!

    …sfortunatamente l’aver scoperto, anni dopo, che fare la dottoressa dei cavalli avrebbe comportato il coinvolgimento di molti litri di sangue in più rispetto a quelli che la piccola alice poteva sopportare ha fatto si che si dedicasse alla carriera del piccolo chimico…molto più asettica e quindi decisamente più indicata.

    bel post^^
    mi hai fatto ricordare la piccola bambina stizzita che ero,

    Alice G.

  6. Work and Fashion

    Non hai idea di quanta verità ci sia nelle tue parole. E alla fine dobbiamo essere grate alla moda, che anche con del semplice tulle ci permette di dar vita ai nostri sogni. Quei sogni che ci vedono danzare circondate da stoffe impalpabili, scarpe magiche e capelli al vento.

    Mi hai fatto tornare un po’ bambina…ma soprattutto adesso devo trovare una gonna da abbinare come nella penultima foto!!!! Mannaggia a te 😉

    Baci

    http://workandfashion.blogspot.it/

Lascia un commento