Un pizzico di broccato. Un goccio di caffè e un velo di glitter



E’ lunedì e io ho bisogno di una dose doppia di caffè, nero. E bollente. Possibilmente americano. A letto, con un cornetto integrale al miele del Cremolato e il giornale, da sfogliare prima che il piede destro tocchi il parquet segnando l’inizio di questa giornata, e di questa settimana.

Tra le cose da fare e i luoghi da visitare una di queste sere c’è l’Ikea. Che il mio letto reclama a voce alta coperte nuove e colorate per l’inverno che verrà.

Cinque lettere al neon da appendere al muro, lì sopra la fotografia che compongano la scritta “Dream” firmate Seletti: nel caso in cui qualcuno voglia portarsi avanti con i regali di Natale che poi a dicembre c’è traffico e non si trova mai parcheggio e c’è troppa gente e piove e i pacchetti non c’è tempo di farli carini e il ventiquattro è lì, dietro l’angolo.

Broccato, broccato e ancora broccato, please. L’opulenza ostentata di Stefano e Domenico sotto forma di un mini cappottino un po’ bon-ton, di un pantalone a sigaretta da portare con le stringate ai piedi e il cardigan bordeaux o di una blusa a tunica, purché sia broccato. 

Ho un disperato bisogno di  andare al mare, fosse solo per vederlo dieci minuti, il tempo di respirare il suo odore e di prendere il suo buono che più ogni cosa al mondo sa calmarmi. 

Velluto si. Velluto no. Che si aprano le votazioni.

L’idea del cuore? Un tavolo  da apparecchiare così: con delle foto in bianco nero che parlino di me e dei miei amici. Da guardare, da toccare, da staccare a fine serata e portare via. Perché se è vero che le cose cambiano è anche vero che alcune si fermano, per aspettarci. E per essere immortalate. 

Ho iniziato da due giorni (e due notti) ad usare il nuovo siero Blue Therapy di Biotherm, marchio a cui sono legatissima quando si parla di prodotti per il viso: ancora un po’ e saprò dirvi le mie impressioni. 

Che sia una settimana scintillante: perché è questo che ci vuole. Scintillio e una cascata di glitter su cui soffiare. 


(Tumblr)

20 Comments

  1. Anonymous

    Secondo te, lo smalto del lunedì mattina influisce sul resto della settimana? A scanso di equivoci io l’ho scelto fucsia e l’ho steso tra un rigo e l’altro del tuo post. Grazie per la compagnia 🙂 Sabrina*

  2. Anonymous

    Ciao Ale!! Come al solito post stupendo..
    Cosa ne pensi di Massimo Dutti? Mi piacerebbe un tuo parere:))
    Spero tu risponda!! (ti avevo scritto una volta una inbox per un consiglio ma non mi avevi risposto 🙁 )
    un bacione
    Sibi

  3. Silvia

    Ciao Ale,

    ho vistomil sito di Seletti ed ha delle cose a dir poco meravigliose!!

    hai per caso già presente chi vende a Roma i suoi prodotti?

    Grazie mille per il suggerimento, devo giusto cominciare ad arredare casa 😉

    1. Little Snob Thing

      Silvia Seletti è assolutamente adorabile.
      Io ho comprato un po di cosine in via Chiana da Estilbook, ma dovresti poter trovare la lista dei rivenditori sul loro sito.

      Un bacio e goditi il momento dell’arredo: è il più divertente!!

      A.

  4. MLP

    Alessandra, seguo da qualche tempo il tuo blog e mi piace sempre di più. Complimenti!

    Il tuo ultimo post rallegra questo lunedì milanese un po’ grigio e un po’ capriccioso.

    L’idea delle foto sulla tavola è chic e divertente…vale la pena di prendere ispirazione! Lo stesso per Seletti, di cui è impossibile non innamorarsi (e se hai il design supermarket della rinascente a due passi dall’ufficio, sostanzialmente sei rovinata) 🙂
    Maria Luce

  5. Anonymous

    Ciao Ale,
    una domanda un pò “fuori-tema”:la tua laurea ti ha aiutata nel trovare il lavoro che oggi fai??

    Inutile dire quanto io adori il tuo blog…con affetto,Giorgia.

  6. Vittoria Gallacci

    La mia settimana l’ho iniziata alle sette di stamani, con “le valse d’Amelie” (non male come sveglia, ti coccola) e un esame di storia medievale appena due ore dopo… Adesso sono morta sul letto dopo il caldo pisano e vorrei che piovesse per avere il sacrosanto diritto di bermi un’intera teiera di thè, ma invece il sole splende…
    Sai dove trovare i pantaloni broccato percaso?

    Ciao,
    Vittoria

  7. Alessandra

    Ho iniziato questa settimana con tanta grinta e tanta voglia, dopo aver trascorso gli ultimi 6-7 giorni chiusa in casa causa influenza. E sono tornata a casa con le gambe a pezzi. Ma sono contenta, perché avevo voglia di fare. E ho voglia dello scintillio di cui parli. E di un dettaglio barocco e un accessorio di velluto. E di tornare a casa per andare al mare, che non ho avuto tempo e modo di salutare prima di ripartire. E questo mi è mancato e sapevo che mi avrebbe fatto partire e ricominciare tutto in modo diverso. Perché è vero, il mare calma, il mare rilassa e regala sorrisi di spensieratezza. E dà pace, tutta la pace che ti serve per ricominciare.

    Come sempre, sei fonte di ispirazione!

    Un abbraccio!

    http://almenounmilionediscale.blogspot.it/

  8. Anna

    E’ martedì ma per me è come se fosse Lunedì!
    Dopo una notte tormentata, da troppi brutti e inutili pensieri, quella che tu proponi mi sembra la giusta ricetta per ritrovare la serenità!
    Aggiungerei la gatta che mi sta aspettando ai piedi del letto per fare colazione insieme.

    Grazie Ale! ♥

    Anna
    borgodelduca.com

Lascia un commento