Sei punti. Sei appunti. Dieci desideri.

1) Pensavo di essere riuscita a salvarmi. Credevo ingenuamente di aver trovare una via di fuga, la strada che conduce alla luce. Ma mi trovo nella condizione, spiacevole e disdicevole, di dovermi ricredere: continuo ad essere letteralmente ossessionata dalle scarpe. Tipo che entro in un negozio, uno a caso e non riesco a vedere altro che loro. L’ultimo acquisto è argentato, senza plateau e con tacco dieci. Versatile, chic  e firmato Zara  2) #chevelodicoafare questi DIY a base di capelli io li adoro 3) Con la mente sono già in vacanza anche se fino al 4 agosto il corpo è inchiodato qui, in un angolo del centro di Roma. I preparativi procedono: itinerari, alberghi, barche e treni a vapore. Tra felpe e pantaloncini, scarpe da ginnastica e maxi tee cerco libri da mettere in valigia. A voi la parola 5) Ho voglia di pois colorati, di campi di lavanda e di quei paesaggi che sembrano usciti da una pagina di Cime Tempestose, di una manina di Fatima da appendere al collo, che sia sabato per vedere la Didi nel suo abito bianco, di un bicchiere di te freddo alla menta con le pesche a pezzi che prepara la mia mamma 6) Il fascino dell’inaspettato, come quando apri la finestra e fuori una pioggia di fine luglio ti augura il buongiorno. E quell’odore di acquazzone estivo che ogni volta è un colpo al cuore. 

(Tumblr)

29 Comments

  1. Alessandra

    Ho appena acquistato “Pomodori verdi fritti al caffè di whistle stop” e ho intenzione di comprare “La mia vita a impatto zero” di Paola Maugeri, per una vita consapevole; l’autobiografia di Zelda Fitzgerald e “Maschiette e filosofi” di F.S. Fitzgerald, per tornare indietro nel tempo 🙂

    Sono libri diversi rispetto ai miei standard, ma ho voglia di viaggiare un po’ con la mente!

    Ah, le immagini sono bellissime 🙂

    http://almenounmilionediscale.blogspot.it/

    1. V.

      Allora non sono la sola che in tutto questo meraviglioso dibattito filosofico sui libri si concentra su cose più pratiche tipo il quarto passaggio della pettinatura!
      Vi prego di illuminarci sulla questione! (:

  2. Juliette

    Leggere ciò che scrivi mi rende un po’ più felice..
    Sono parole spensierate e accompagnate da immagini perfette che rendono il tuo post favoloso! Credo che si la semplicità a dominare in te e nelle tue parole!! Adoro perdermi tra le righe che scrivi..
    Un bacio, Juliette

  3. C

    Io sono una super-fan di Fitzgerald e ti consiglierei Tenera è la notte ma soprattutto Belli e Dannati se non pensassi che li hai sicuramente già letti… Nei momenti ti vuoto c’è sempre la Feltrinelli di Largo Argentina che qualcosa di buono la tira fuori sempre 🙂
    P.s. è bello sapere che non sono l’unica a dover rinunciare a tacchi e shorts di pizzo in favore di Nike sportive e maglie extra large per le vacanze.
    Tanti baci, Clara

    letyourselfbeinspiredby.blogspot.it

  4. SILVY71

    Ti consiglio “Tutto da capo” di Cathleen Schine
    e “Il meglio che possa capitare a una briosche” di Pablo Tusset.

    P.S.: Le foto sono meravigliose …. AS USUAL!

  5. silvia

    La tua mania per le scarpe la comprendo non sai quanto. Da Zara (maledetti loro che le mettono in basso) giro come un segugio a testa bassa.. quasi annusando il terreno e sbatto sempre in persone non del tutto amichevoli….e non riesco quasi mai ad uscirne senza un paio sull’indice ed il medio (benedetti loro che non ci danno le scatole)

    Kisses

    Silvia
    http://bornineightytwo.com

  6. Maggie

    ciau! Innanzitutto vorrei congratularmi con te per quello che stai costruendo nella tua vita e ringraziarti per tutte le belle parole che ogni giorno non vedo l’ora di leggere, ormai sei una fonte di ispirazione per molti versi 🙂
    Posso consigliarti “La ragazza di carta” di Guillaume Musso, l’ho finito giusto oggi e m’è piaciuto molto, genere romanzo con un pizzico di immaginazione e fantasia!
    Un bacione

  7. The Incredible Lullaby

    Bellissimo, bellissimo tutto, le foto, i pensieri, le parole!
    Complimenti per il blog, adoro viaggiare con la mente, ideare posti incantati in cui rifugiarmi e sentirsi libere di tutto!
    Anche io sto a Roma, magari un giorno ci incontreremo 😀
    Un bacio

Lascia un commento